Testata per la stampa

OPERAZIONI DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI DELL'ENTE

 

RICOGNIZIONE DELLE SOCIETA' PARTECIPATE AI SENSI DELL'ART. 3 DELLA LEGGE 24.12.2007 N. 244 - AUTORIZZAZIONE AL MANTENIMENTO

Ai sensi dell'art. 3, co. 28, della L.F. 2008 (L. 244/2007) stabilisce che l'assunzione di nuove partecipazioni e il mantenimento delle attuali devono essere autorizzati dall'organo competente con delibera motivata in ordine alla sussistenza dei presupposti di cui al comma 27. La delibera di cui al presente comma è trasmessa alla sezione competente della Corte dei conti.

 

PIANO RAZIONALIZZAZIONE PARTECIPATE E DISMISSIONE DELLA PARTECIPAZIONE COMUNALE NELLA SOCIETA' RESIDENZA VENEZIANA S.R.L.

La Legge 190/14 stabilisce che, all’art. 1, commi 611 e 612, i Comuni debbano provvedere alla approvazione di un piano operativo di razionalizzazione delle proprie partecipazioni, tenendo conto dei seguenti criteri:
a) eliminazione delle società non indispensabili al perseguimento delle proprie finalità istituzionali;
b) soppressione delle società che risultino composte da soli amministratori o da un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti;
c) eliminazione delle partecipazioni che svolgono attività analoghe o similari;
d) aggregazione di società di servizi pubblici locali di rilevanza economica;
e) contenimento dei costi di funzionamento.

 

RELAZIONE PIANO RAZIONALIZZAZIONE PARTECIPATE

Il comma 612 della Legge di Stabilità prevede che entro il 31 marzo 2016 gli organi di vertice predispongano una relazione sui risultati conseguiti a seguito dell'adozione del piano di razionalizzazione delle partecipate e che tale relazione venga trasmessa alla competente sezione regionale di controllo della Corte deiconti e pubblicata nel sito internet istituzionale dell' amministrazioneinteressata. La pubblicazione del piano e della relazione costituisce obbligodi pubblicità ai sensi del decreto legislativo 33/2013.

 

REVISIONE STRAORDINARIA DELLE PARTECIPATE EX ART. 24, D.LGS. 19 AGOSTO 2016 N. 175 E S.M.I.

Ricognizione di tutte le partecipazioni possedute dall'ente alla data del 23 settembre 2016 ex art. 24 d.lgs. 175/2016 adottata dal Consiglio comunale con proprio provvedimento nr. 112 in data 29-9-2017.

 

 

FUSIONE DELLE SOCIETA' "ACQUE DEL BASSO LIVENZA SPA" E "CAIBT SPA" AI SENSI DELL'ART. 2501 E SEGUENTI DEL CODICE CIVILE

CAIBT SPA viene cancellata dal registro delle imprese a partire dall’11-12-2014  a seguito della fusione con ABL SPA al fine di costituire la nuova società LTA Livenza Tagliamento Acque Spa

 

CESSIONE QUOTE RESIDENZA VENEZIANA SRL A FAVORE DI ATER VENEZIA

in data 5-8-2015 l'Amministrazione comunale sottoscrive la cessione delle quote di Residenza Veneziana Srl a favore di ATER Venezia in ossequio a quanto deliberato dal Consiglio comunale con proprio provvedimento nr. 13/2015

 
 

REST'ARTE ALVISOPOLI SCARL IN LIQUIDAZIONE

Società posta in liquidazione a partire dalla data del 13-12-2011 (data di iscrizione nel registro delle imprese 9-1-2012).
Con deliberazione del Commissario straordinario, assunta con i poteri del Consiglio comunale, era già stata deliberata la dismissione della quota di partecipazione ai sensi dell’art. 3 della Legge 24/12/2007, n. 244, poi confermata nel piano di razionalizzazione di cui all’art. 1, comma 612, della Legge 190/2014, recepito dal Consiglio comunale con proprio provvedimento nr. 10/2016.
L’assemblea dei soci dd. 28-9-2016 votava a favore del progetto di bilancio finale di liquidazione, così come predisposto dal liquidatore.
Data di cancellazione dal registro delle imprese 9/5/2017.

 

FUSIONE PER INCORPORAZIONE IN LIVENZA TAGLIAMENTO ACQUE S.P.A. DELLE SOCIETA' "ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO S.P.A" E "CAIBT PATRIMONIO S.P.A" AI SENSI DELL'ART. 2501 E SEGUENTI DEL CODICE CIVILE.

Progetto di fusione per incorporazione in Livenza Tagliamento Acque S.p.A. di Acque del Basso Livenza Patrimonio S.p.A. e CAIBT Patrimonio S.p.A. ai sensi dell’art. 2501 e seguenti del codice civile

 

NUOVA PRAMAGGIORE SRL IN LIQUIDAZIONE

Con deliberazione del Commissario straordinario, assunta con i poteri del Consiglio comunale, era già stata deliberata la dismissione della quota di partecipazione ai sensi dell'art. 3 della Legge 24/12/2007, n. 244.
La società è stata sciolta in data 6/12/2012, a rogito del notaio Roberto Cortellazzo di San Michele al Tagliamento, rep. 25.496 e messa in liquidazione, nominando un Collegio di Liquidatori e un Sindaco Unico.
Con deliberazione consiliare nr. 58 dd. 18/4/2017 è stata deliberata la cessione della quota a favore della Città Metropolitana di Venezia.
Fase di liquidazione e dismissione della quota mediante cessione non ancora conclusa.

 

FUSIONE PER INCORPORAZIONE IN LIVENZA TAGLIAMENTO ACQUE S.P.A. DELLA SOCIETA' "SISTEMA AMBIENTE S.R.L." AI SENSI DELL'ART. 2501 E SEGUENTI DEL CODICE CIVILE.

fusione per incorporazione in Livenza Tagliamento Acque S.p.A. di Sistema Ambiente S.r.l. che comporta la conseguente estinzione di Sistema Ambiente S.r.l. ai sensi dell’art. 2501 e seguenti del codice civile