Testata per la stampa

Contatti

Dirigente
arch. Alberto Gherardi

Responsabile/Referente
arch. Alberto Gherardi

Personale
Mio Monica
Sangalli Tiziana


Dove rivolgersi
Ufficio Demanio, secondo piano della sede Municipale

Indirizzo
Piazza della Libertà n.2 - San Michele al Tagliamento (VE)

Orario
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00;
Martedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 16.30
Giovedì su appuntamento


Telefono
0431.516262 - geom. Monica Mio
0431.516263 - arch. Tiziana Sangalli



Fax
0431.516312

E-mail
demanio@comunesanmichele.it

PEC
comune.sanmichelealtagliamento.ve@pecveneto.it

Rilascio nuova concessione demaniale marittima a finalità turistico-ricreativa

  1. Descrizione del procedimento
  2. Altri Enti o Uffici coinvolti
  3. Modalità richiesta
  4. Documentazione da presentare
  5. Scadenze e validità
  6. Costi e modalità di pagamento
  7. Moduli
  8. Normativa di riferimento
  9. Responsabile Procedimento
  10. Link utili

Descrizione del procedimento

L'assegnazione di nuove concessioni con finalità turistico-ricreativa deve avvenire con procedura ad evidenza pubblica i cui criteri sono stabiliti dalla Legge Regionale n. 33/2002 e successive modifiche.
La normativa attualmente in vigore non prevede la possibilità di rinnovare le concessioni in essere che, alla scadenza, devono essere riassegnate con procedura ad evidenza pubblica.
Attualmente è prevista la pubblicazione all'albo pretorio, richiesta pareri agli altri Enti coinvolti e la comparazione delle domande concorrenti.
Si segnala infine che recentemente l’articolo 34-duodecies del D.L. n. 179/2012, novellando il citato articolo 1, comma 18, del D.L. n. 194/2009, ha disposto la proroga sino al 31 dicembre 2020 delle concessioni demaniali in essere alla data del 30 dicembre 2009 (data di entrata in vigore del D.L. n. 194/2009) ed in scadenza entro il 31 dicembre 2015.

 

Altri Enti o Uffici coinvolti

  • -Agenzia del Demanio
  • -Agenzia delle Dogane
  • -Capitaneria di Porto di Venezia
  •  -Genio Civile Regionale
  • -Genio Civile per le Opere Marittime
 

Modalità richiesta

La domanda può essere presentata direttamente all'ufficio protocollo del Comune di San Michele al Tagliamento, oppure inviata a mezzo pec o posta ed indirizzata all’Ufficio Demanio del Comune di San Michele al Tagliamento.

 

Documentazione da presentare

  • Domanda in bollo redatta su modello D1 con relativo rilievo (da compilare on-line accedendo al sito del Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti, sezione Sistema Informativo Demanio Marittimo);
  • - documentazione tecnica di cui allegato S/2 della L.R. n. 33/2002 e ss.mm. in 8 copie;
  • La documentazione tecnica a corredo della domanda deve essere redatta e firmata da un professionista abilitato e iscritto all'Albo professionale.
 

Scadenze e validità

La concessione ha durata minima di 6 anni e massima di 20 anni, in base al tipo di investimenti che il concessionario intende eseguire.

 

Costi e modalità di pagamento

  • -Diritti di segreteria pari ad € 450,00 da versare sul C.C.P. n° 25176363 intestato al Comune di San Michele al Tagliamento - Diritti di Segreteria - Servizio Urbanistica - causale “Spese Istruttoria Demanio Marittimo” (il bollettino è quello usato per le pratiche edilizie);
  • - Canone demaniale, fideiussione, imposta regionale, imposta di registro quantificate in base alle superfici richieste.
  • - Marche da bollo per la registrazione presso l’Agenzia delle Entrate da quantificare al momento della stipula dell’atto
 

Moduli

I moduli da utilizzare vanno reperiti sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, alla sezione “Sistema Informativo Demanio Marittimo”.

 

Normativa di riferimento

  • Direttiva n. 2006/123/CE;
  • - articoli 36 e seguenti del Codice della Navigazione e articoli 5 e seguenti del relativo Regolamento;
  • - D.L. 194/2009 e successivo D.L. 179/2012;
  • - D.L. 400/93 convertito in L. 494/93
  • - Legge Regionale 33/2002 e successive modifiche;
  • - Regolamento Comunale per l’Uso del Demanio Marittimo del Comune di San Michele al Tagliamento;
 

Responsabile Procedimento

arch. Ivo Rinaldi

 

Link utili

sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
http://www.mit.gov.it