Testata per la stampa

Approfondimenti

 
 

INTERPRETAZIONE ART. 111 REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE

“Art. 111 - Aree scoperte e superfici permeabili
1. Il comma è stato eliminato.
2. Le aree di pertinenza degli edifici residenziali devono essere identificate e adeguatamente sistemate, in particolare almeno il 40% (quaranta per cento) della superficie fondiaria dedotta la superficie coperta va sistemato a verde permeabile, salve diverse disposizioni della strumentazione urbanistica locale.”


Con la parola “verde permeabile” si intende la superficie destinata a giardino inteso come manto erboso che consenta naturalmente il completo e libero attraversamento delle acque meteoriche verso gli strati profondi del terreno.
 

 

INTERPRETAZIONE CONCETTO DI VARIANTE

Per variante si intende una delle tipologie più sotto riportate:
a) Varianti in corso d’opera (inizio lavori già presentato);
b) Varianti a progetti con titoli già ritirati ma i cui relativi lavori non sono ancora iniziati;
c) Variante finale (allegando fine lavori).

Non possono essere considerate varianti:

1) le variazioni essenziali;
2) le modifiche a progetti già presentati il cui titolo non è stato ritirato nei termini.

Resta inteso che:
1) la Variante ad una CILA  =  nuova CILA;
2) la Variante ad un PdC = Variante con PdC oppure con SCIA in variante o con variante finale (in relazione ai lavori da svolgere o svolti);
3) la Variante ad una SCIA alternativa ad un PdC = Scia in variante o variante finale (in relazione ai lavori da svolgere o svolti);
4) Variante ad una SCIA = dipende dalle nuove opere oggetto della segnalazione. Se si tratta di opere riconducibili alla segnalazione presentata, si può presentare una SCIA in variante. Se si amplia lo spettro delle richieste si tratta di una nuova SCIA.
 
 

 

SANATORIA CON OPERE