Testata per la stampa

Raccolta beni di prima necessità per la popolazione ucraina

 

Il Comune di San Michele al Tagliamento organizza una raccolta di beni di prima necessità per la popolazione ucraina presso il municipio nelle giornate di:
Lunedì 9.00-12.00
Martedì 9.00-12.00 14.00-17.00
Giovedì 9.00-12.00 14.00-17.00

Grazie alla preziosa collaborazione dell’AUSER è possibile anche consegnare tali beni presso la loro sede in Via del Tiglio 3, nei pomeriggi di:
Lunedì 15.00-18.00
Mercoledì 15.00-18.00
Venerdì 15.00-18.00

Nella locandina sottostante sono riportate la lista del materiale conferibile e la modalità di consegna.
Tutto il materiale ricevuto sarà consegnato all’associazione Ucraina Roksolana di Portogruaro, che lo spedirà con i TIR.

 
 
 

Vademecum ospitalità migranti ucraini

 

Riportiamo le linee guida dettate dalla Prefettura per l’accoglienza dei cittadini ucraini nel nostro territorio.

Ricordiamo il link dell’azienda sanitaria per l’iscrizione sanitaria da effettuare per ogni persona, bambini compresi (il testo è scritto anche in lingua ucraina).
https://emergenzacovid.aulss4.veneto.it/emergenza-ucraina

Il punto tamponi di Portogruaro si trova all’Ex Silos di Via Zappetti 23 (a fianco all’Ospedale). Orari apertura: dal lunedì al venerdì 07.30 - 13.00 e 14.30 - 19.00; sabato 07.30 - 13.00.

Per CURE MEDICHE URGENTI recarsi al Pronto Soccorso. Il servizio è gratuito.

Nei prossimi giorni sarà possibile ottenere una tessera sanitaria provvisoria.

Portare con sé documenti di identità e i documenti delle vaccinazioni COVID-19 fatte in Ucraina o in altro Paese. L’accesso è libero e senza prenotazione.


Indicazioni da parte del Comune di San Michele al Tagliamento

 

Per chi volesse contribuire ad ospitare profughi ucraini in appartamenti o stanze idonee, si chiede cortesemente di comunicarlo al n. 0431 444800 (Polizia Locale) dalle ore 8:00 alle ore 12:00 dal lunedì al venerdì, oltre ai siti della Regione Veneto e della Città Metropolitana.
Per le persone di madrelingua ucraina o che parlano e comprendono la lingua ucraina, si chiede disponibilità e collaborazione come mediatore linguistico.
Si prega di comunicare la propria cortese disponibilità al n. 0431 516221/223/138 (Ufficio Servizi Sociali) dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 13:00.

 
 

Permesso di soggiorno temporaneo per le persone sfollate dall'Ucraina

 

Indicazioni da parte dell'ULSS 4 "Veneto Orientale"

 
 
 
 

Come proteggersi dal Covid: infografica della Regione del Veneto in lingua italiana e ucraina

 
 

Esoner dal pagamento del ticket per le prestazioni sanitarie per i profughi ucraini

 

Per ottenere l'esenzione bisogna inviare una dichiarazione che non si lavora e non si possiedono altri redditi in Italia.

La dichiarazione, compilata e firmata, va inviata insieme a copia della ricevuta della domanda di permesso di soggiorno temporaneo o del permesso di soggiorno a:
anagrafe.sanmichele@aulss4.veneto.it

Si può chiedere copia della dichiarazione a info@noimigranti.org

 

Iniziativa dell'Associazione Polisportiva Bibione

 

Informazioni frequenza scuola

 

Vademecum dell'ULSS4 in italiano e ucraino

 

Contributo di sostentamento per i profughi ucraini

E' online la piattaforma della Protezione Civile che permette ai profughi ucraini di presentare domanda del contributo di sostentamento (€ 300 per ogni maggiorenne ed € 150 per ogni minorenne) previsto dal Governo italiano.
La domanda può essere presentata entro il 30 settembre 2022.
Viene pagato per 3 mesi a partire dalla domanda di permesso di soggiorno per protezione temporanea.
Ne hanno diritto i profughi ospitati da privati (famiglie, parenti, parrocchie, ecc.) e non quelli ospiti di strutture dello Stato, come i centri di accoglienza.
Si ha diritto a un mese di contributo se si sono fatti almeno 10 giorni di accoglienza nello stesso mese.
Il contributo si ritira in contanti presso gli sportelli di Poste Italiane, portando il documento d'identità con cui si è presentata la domanda di permesso di soggiorno e la ricevuta della domanda o il permesso di soggiorno se già in possesso.
Per presentare la domanda sono necessari:
- Codice fiscale (si trova nella ricevuta della domanda di permesso temporaneo)
- Indirizzo e-mail (anche di un familiare o amico)
- Numero di cellulare (anche di un familiare o amico)
Le comunicazioni per il contributo saranno inviate a quell'e-mail e quel numero.
Info: https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov....
Domanda: https://contributo-emergenzaucraina.protezionecivile.gov....
La piattaforma è in lingua italiana, inglese e ucraina.